Archivi tag: polizia

Ma forse quella gente non è mai esistita

«Hai nostalgia di quel mondo?», chiedeva Furio Colombo a Pasolini, in quella che nessuno dei due poteva immaginare sarebbe stata l’ultima intervista al poeta e a proposito delle immagini brechtiane di ricchi padroni e povere vedove e orfani poco prima … Continua a leggere

Pubblicato in filosofia - articoli, libertà di espressione, società | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Dategli voi un nome, se razzismo non vi piace

Il sobborgo di Frayser, nella zona nord di Memphis, in Tennessee, la notte scorsa è stato scosso da una rivolta della popolazione seguita all’uccisione di un giovane del posto da parte di alcuni agenti. Poteva essere Milwaukee, Baltimora, St. Luis; la … Continua a leggere

Pubblicato in libertà di espressione, società | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Perché, se fosse stato “solo” un manifestante?

«Li ho visti arrivare, avevo il cellulare in mano perché stavo facendo qualche foto, mi sono ulteriormente spostato. Ma mi sono arrivati addosso. Ho cominciato a scappare, ma non ne ho avuto il tempo. Allora ho cominciato a gridare, ancora … Continua a leggere

Pubblicato in libertà di espressione, società | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Se han dato l’ordine, temo sia stato superfluo

A Brembate, Bergamo, uno striscione con su scritto «Non sei il benvenuto», chiaramente rivolto a Salvini, ma dove non compariva il nome del ministro, è stato rimosso dai Vigili del Fuoco. A Settimo Torinese, una signora ha denunciato che suo … Continua a leggere

Pubblicato in libertà di espressione, politica, società | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Il ministro, il suo partito e i poliziotti: sarà poi difficile non fare confusione

Del caso dei due agenti fermatisi a un banchetto della Lega per firmare una petizione in favore del ministro dell’Interno e, di conseguenza, contro l’indagine sullo stesso avviato dalla magistratura non parlerò: basta la confusione che già si avverte dalle … Continua a leggere

Pubblicato in libertà di espressione, politica, società | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Quando manganellavano migranti e antifascisti, al governo c’eravate voi

Io comincio a stancarmi di vedere la mia parte sempre dal lato sbagliato dei manganelli. E più andiamo avanti, più la cosa si fa preoccupante. Perché è in questi anni, mesi, che le punte stanno raggiungendo livelli mai conosciuti prima, … Continua a leggere

Pubblicato in libertà di espressione, politica, società | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Perché pensare fa paura

Il centro sociale Làbas di Bologna era un’esperienza di autonomia veramente singolare. Nato in una ex caserma abbandonata che il collettivo omonimo negli anni era riuscito a recuperare attraverso campagne di autofinanziamento, costituiva ormai un punto di aggregazione riconosciuto per … Continua a leggere

Pubblicato in libertà di espressione, società | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Finché dura

Francesco Bei, su la Repubblica di oggi, scrive il suo solito retroscena a pagina due, dando notizia dei timori del presidente del Consiglio sul fatto che possa essere in corso un tentativo di delegittimazione del suo Governo attraverso la creazione … Continua a leggere

Pubblicato in libertà di espressione, politica | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Ma che Paese è?

In quest’Italia dei giorni presenti, si levano altissime e forti le voci di sdegno della politica se un idiota, nato comico e divenuto leader, legge male e riscrive in modo riprovevole i versi di Se questo è un uomo. Ed è giusto, perché il rischio … Continua a leggere

Pubblicato in libertà di espressione | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | Lascia un commento