Archivi tag: indifferenza

Venezia è lo specchio del nostro imbroglio

«Venezia che muore,/ Venezia appoggiata sul mare,/ la dolce ossessione degli ultimi suoi giorni tristi,/ Venezia, la vende ai turisti,/ che cercano in mezzo alla gente l’Europa o l’Oriente,/ che guardano alzarsi alla sera il fumo – o la rabbia … Continua a leggere

Pubblicato in libertà di espressione, società | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

D’accordo, l’indifferenza è un male. Ma voi l’avete coltivata e ricercata

«Tutti loro», scrive Raffaele La Capria a proposito del protagonista degli Indifferenti di Moravia e dei suoi amici (False partenze, in False partenze / Letteratura e salti mortali / Il sentimento della letteratura, Mondadori, 2011, pp. 21-22), «erano, come Michele, … Continua a leggere

Pubblicato in libertà di espressione, politica, società | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

«I vostri figli torcano il viso da voi»

Ho guardato gli occhi di quella bambina, la figlia degli Omerovic, gli assegnatari di una casa popolare a Roma, nel quartiere di Casal Bruciato, ripresa nelle foto dei giornali durante il loro ingresso in casa, tra ali di folla schiumanti … Continua a leggere

Pubblicato in libertà di espressione, società, storia | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Il centosettantottesimo potresti essere tu

Li ricordiamo spesso i versi del pastore protestante Martin Niemöller, e quel suo mettere in guardia rispetto alle derive a cui un certo non sentirsi direttamente coinvolti può portare. Ma raramente ne traiamo le conseguenze; perché pesa, perché spaventa, perché, … Continua a leggere

Pubblicato in libertà di espressione, politica, società | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

In sintesi: facessero quello che vogliono

«In principio c’era la politica, gonfia di sentimenti. Poi l’antipolitica, con i suoi risentimenti. Ora si è aperta la stagione della non politica, dove l’insofferenza è diventata indifferenza, distacco collettivo rispetto alle imprese dei politici. È questa l’eredità della XVII … Continua a leggere

Pubblicato in libertà di espressione, politica, società | Contrassegnato , , , , , , | 1 commento

Limitando l’arrivo dei vivi, non rimane che contare i morti

“Mi chiede se que­sta è una tra­ge­dia annun­ciata?”, s’interroga e risponde Giusi Nicolini in una conversazione con Carlo Lania, per il Manifesto a proposito dell’ultima, ma solo in ordine di tempo e solo fino a oggi, strage nel Canale di Sicilia. … Continua a leggere

Pubblicato in libertà di espressione, politica | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento