Archivi tag: Italia

Guardate che la terra è di chi la possiede

Per un articolo che ho scritto alcuni giorni fa, ho ricevuto una critica che non mi sarei mai aspettato. No, non perché non pensavo di poter essere criticato, ma perché, a mio avviso, sbagliava bersaglio e argomento. Il tema era … Continua a leggere

155 Visite totali, 7 visite odierne

Pubblicato in libertà di espressione, società | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Settant’anni di emigrazione e non sentirli

Ieri era l’anniversario della catastrofe, meglio, della «catastròfa», con l’espressione a metà fra il dialetto e il francese usata dai testimoni dei fatti e ripresa da Paolo Di Stefano nel suo libro, di Marcinelle. Lì, nelle fiamme e sotto la … Continua a leggere

260 Visite totali, nessuna visita odierna

Pubblicato in libertà di espressione, società | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

En (retro)marche!

Dice Macron che la Francia è solidale con l’Italia e la Grecia sulla questione dei migranti e dell’accoglienza. A parole. Perché, nei fatti, subito dopo specifica che quella solidarietà vale solo per i rifugiati politici e, spiega, «l’80% di chi arriva … Continua a leggere

595 Visite totali, nessuna visita odierna

Pubblicato in libertà di espressione, politica, società | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Perché la virtù, anche se povera, possa varcar le frontiere

«Now Jonah’s Captain, shipmates, was one whose discernment detects crime in any, but whose cupidity exposes it only in the penniless. In this world, shipmates, sin that pays its way can travel freely, and without a passport; whereas Virtue, if … Continua a leggere

501 Visite totali, nessuna visita odierna

Pubblicato in libertà di espressione, società | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Marcinelle: il dovere di far vivo quel ricordo

Questa mattina c’era il presidente del Senato Pietro Grasso, la seconda carica dello Stato. E a Marcinelle, l’ex pm antimafia ha saputo trovare le parole giuste per il ricordo: «Il ricordo di come eravamo», ha detto, «ci fa solidarizzare con … Continua a leggere

543 Visite totali, nessuna visita odierna

Pubblicato in libertà di espressione, storia | Contrassegnato , , , | 1 commento

Il disagio e la disaffezione

In un’intervista a la Repubblica del 15 giugno scorso, Marc Lazar, a proposito degli scontri che si stanno avendo in Francia in seguito alla riforma del mercato del lavoro voluta dal governo del socialista Valls, dice: «C’è un processo di … Continua a leggere

451 Visite totali, nessuna visita odierna

Pubblicato in libertà di espressione, politica, società, storia | Contrassegnato , , , , , | 1 commento

Astensione e populismo. E se fosse distacco?

La fotografia scattata dall’Istat sulla situazione dell’Italia nel 2015 è spaventosa. Oltre 2 milioni di famiglie povere, più di sei giovani su dieci senza occupazione e la metà dei ragazzi che sogna di andarsene, età dei matrimoni che si alza … Continua a leggere

523 Visite totali, nessuna visita odierna

Pubblicato in economia - articoli, libertà di espressione, politica, società | Contrassegnato , , , , , | 2 commenti

Ma dov’è la novità?

«Una modalità tipica degli ultimi 30 anni è stata che le discussioni nei talk show, negli editoriali, nei dibattiti politii e tra gli addetti ai lavori sono state incentrate sulle cose che non vanno. Avete mai visto un direttore commerciale che dice: dovrei vendervi questo … Continua a leggere

543 Visite totali, nessuna visita odierna

Pubblicato in libertà di espressione, politica | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Donald Trump, Homer Simpson e il suffragio universale

“Per combattere il terrorismo, impediamo l’ingresso negli Usa ai musulmani e chiudiamo Internet”. Uno si aspetterebbe lo scroscio di risate registrate stile sit-com, e invece nulla. Tutto diventa pericolosamente serio, perché a dire quelle enormità è un candidato alle primarie … Continua a leggere

648 Visite totali, 1 visite odierne

Pubblicato in libertà di espressione, politica | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Disarmiamo il Terrore

L’arcivescovo e teologo brasiliano Hélder Pessoa Câmara diceva: «Quando io do da mangiare a un povero, tutti mi chiamano santo. Ma quando chiedo perché i poveri non hanno cibo, allora tutti mi chiamano comunista». Spostando lo stesso ragionamento in un … Continua a leggere

1,137 Visite totali, nessuna visita odierna

Pubblicato in libertà di espressione, politica, storia | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 5 commenti