Archivi tag: Guerra

Le parole che non ho sentito

Si è chiusa la campagna elettorale. Finalmente. In queste ore stanno ancora finendo di capire come sia andata davvero, poi verranno assegnati tutti i seggi, si definiranno al meglio le squadre, ci sarà da capire quale sarà il governo, come … Continua a leggere

Pubblicato in libertà di espressione, politica | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Buongiorno, comandante

«L’osso al piede». È un modo di dire delle mie parti che si usava per mettere alla berlina quelli che evitavano la naia per qualche presunta infermità. L’ex pilota della Marina e senatore Usa non credo ci sia mai stato, … Continua a leggere

Pubblicato in libertà di espressione, società, storia | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Contro le guerre, sempre

Ci sono luoghi a cui si è affezionati per vari motivi. Perché ci si è vissuto, perché li si è amati, perché ti hanno visto nascere, ci sono nati i tuoi genitori, ci sono emigrati i tuoi avi, perché ci … Continua a leggere

Pubblicato in libertà di espressione | Contrassegnato , , , , , , | 3 commenti

E poi, voi queste cose non le dite

«Penso che oggi il peccato si manifesti con tutta la sua forza di distruzione nelle guerre, nelle diverse forme di violenza e maltrattamento, nell’abbandono dei più fragili. A farne le spese sono sempre gli ultimi, gli inermi. Mi viene solo … Continua a leggere

Pubblicato in libertà di espressione, società | Contrassegnato , , | 5 commenti

E non sappiamo cosa sia

«La polvere il sangue le mosche e l’odore/ per strada fra i campi la gente che muore/ e tu, tu la chiami guerra e non sai che cos’è/ e tu, tu la chiami guerra e non ti spieghi il perché» … Continua a leggere

Pubblicato in libertà di espressione, società | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

La guerra sono morti e lacrime, sangue e disperazione

Sarà perché in un orario per me comodo, sarà per la formula adottata, quasi sempre piacevole e non eccessivamente urlata, pur se con punte di banalizzazione delle questioni che non poche volte sfiorano il ridicolo, spesso mi capita di guardare … Continua a leggere

Pubblicato in libertà di espressione, politica, società | Contrassegnato , , , , , , , | 2 commenti

Disertate, per favore

L’altro giorno, commentando con un’amica l’intervista di Napolitano che ricordavo ieri, mi son ritrovato a discutere di Libia, interventi militari, operazioni di pace che però si fanno con la guerra, invio di uomini, mezzi, armi, eccetera, eccetera, eccetera. Io, come … Continua a leggere

Pubblicato in libertà di espressione | Contrassegnato , , , , | 1 commento

La situazione è grave, ma non è seria

Uno ci proverebbe pure a essere serio dovendo riferirsi a situazioni drammaticamente gravi come quelle che stiamo vivendo. Solo che è davvero maledettamente difficile rimanerlo, se si prova, anche per pochi istanti appena, a cercare di commentare il panorama delle … Continua a leggere

Pubblicato in libertà di espressione, politica | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Il tempo di parlarci

Decine di morti, centinaia di feriti, il sangue, il fumo, il pianto di quelli che c’erano, i corpi stesi per terra, i volti atterriti di quanti scappavano. Le parole ovviamente non bastano; superflue o inutili, non leniranno nulla di quel … Continua a leggere

Pubblicato in libertà di espressione | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Non giocate con la guerra

Siamo da tempo alle varie ed eventuali su quasi tutto lo scibile politico. D’altronde, se l’agenda delle cose da fare la detta uno che non perde occasione per ricordare a tutti quanto lui sia forte, altro che quei gufi e … Continua a leggere

Pubblicato in libertà di espressione, politica | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento