Archivi tag: Corriere della Sera

Il presidenzialismo è quella roba lì

«Insomma, c’è del metodo nel bullismo di Trump: il suo stile piace a chi lo ha votato, mentre gli avversari non hanno strumenti per detronizzarlo. “The Donald” alimenta la narrativa della stampa che ha congiurato contro di lui (“non mi … Continua a leggere

187 Visite totali, 8 visite odierne

Pubblicato in libertà di espressione, politica, società | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Non uno, non due, bensì tre: qui non si fanno sconti, si regala

La parte più malinconica di tutte le vicende e le inchieste che sfiorano, lambiscono o investono la politica e la classe dirigente nostrana è nella misura e nel modo in cui questa si esprime. Non ci sono fiumi di denaro … Continua a leggere

223 Visite totali, 1 visite odierne

Pubblicato in libertà di espressione, politica | Contrassegnato , , , , | 1 commento

A voi dà fastidio il diritto di sciopero

«Ieri Milano ha vissuto un inutile mercoledì nero. Nella settimana della più importante manifestazione fieristica che attira in Italia migliaia di visitatori da tutti i continenti i sindacati hanno indetto uno sciopero del trasporto pubblico urbano che ha trascinato nel … Continua a leggere

206 Visite totali, 1 visite odierne

Pubblicato in economia - articoli, libertà di espressione, politica, società, storia | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Un congresso è affare di chi in un partito ci crede

«Mdp contesta Orlando: “Singolare che prenda le distanze da Renzi solo oggi”», chiede Alessandro Trocino per il Corriere della Sera in edicola ieri. «Credo che Bersani darà una mano a unire il centrosinistra. A tanti amici e compagni orfani di … Continua a leggere

194 Visite totali, 1 visite odierne

Pubblicato in libertà di espressione, politica | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

I voti sono l’unica competenza necessaria

Nel post che precede questo cercavo di spiegare come sia fuorviante la ricerca delle differenze qualitative fra i gruppi dirigenti e il personale politico dei diversi partiti che in questo momento si contendono la scena perché, al di là delle … Continua a leggere

208 Visite totali, 2 visite odierne

Pubblicato in libertà di espressione, politica, società | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Siete lo stesso coinvolti

Ha detto che «una forza che raccoglie al primo colpo il 25% dei consensi non è un fenomeno transitorio» e ha poi spiegato di non voler «fare certo da raccordo delle forze populiste contro quelle che si definiscono responsabili. Ma … Continua a leggere

273 Visite totali, 1 visite odierne

Pubblicato in libertà di espressione, politica | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Un consenso d’altra natura

«Potrei stare in mezzo alla Quinta Strada e sparare a qualcuno, e non perderei nemmeno un voto». Così disse in campagna elettorale l’allora candidato alla presidenza degli Stati Uniti Donald Trump, durante un evento in Iowa. Per fortuna, nessuno gli chiese … Continua a leggere

262 Visite totali, 1 visite odierne

Pubblicato in libertà di espressione, politica, società | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Ma chi mieterà nel «campo progressista»?

Ho letto l’intervista fatta da Aldo Cazzullo a Giuliano Pisapia sul Corriere della Sera dello scorso venerdì 10 febbraio. E l’ho letta con molta attenzione, senza ironia nel dire questo e senza pregiudizi nel fare quello. Nonostante la disposizione comprensiva, … Continua a leggere

268 Visite totali, 2 visite odierne

Pubblicato in libertà di espressione, politica | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Il tradimento come categoria storica e politica

Scrive Paolo Mieli, nel recensire per il Corriere della Sera di mercoledì scorso il saggio di Paolo Buchignani, Ribelli d’Italia. Il sogno della rivoluzione da Mazzini alle Brigate rosse, uscito in settimana per Marsilio, che «l’Italia può vantare dei record … Continua a leggere

269 Visite totali, 1 visite odierne

Pubblicato in libertà di espressione, politica, storia | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Un vento di conformismo gonfia le vele dei demagoghi

«La stessa scelta della senatrice Anna Finocchiaro come ministro per i Rapporti con il Parlamento dimostra la consapevolezza di doversi affidare a persone più preparate». Così il sempre interessante e mai banale Massimo Franco, nella sua nota politica sul Corriere … Continua a leggere

361 Visite totali, 1 visite odierne

Pubblicato in filosofia - articoli, libertà di espressione, politica, società | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento