Archivi categoria: poesia

L’alba dei quarant’anni

Sembra ieri qualsiasi cosa io provi a ricordare, ma forse è questo quel che significa vivere. Forzando la mente, torna indietro al primo, forte ricordo, e mi scuote come in quel novembre.   E poi senti memorie che non puoi … Continua a leggere

160 Visite totali, 1 visite odierne

Pubblicato in libertà di espressione, poesia | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Notte, Ninco Nanco

Centocinquantatre anni, e sembra scattata ieri la foto in cui sorridi, beffardo, come a dire ai tuoi nemici «sì, potete sparare e uccidermi, trovare traditori e complici, ma io, di questa terra a voi sconosciuta, che sa di discender da … Continua a leggere

357 Visite totali, nessuna visita odierna

Pubblicato in libertà di espressione, poesia | Contrassegnato , , | Lascia un commento

E mi son perso dove mai avrei creduto

Sentire la risonante solitudine dei vichi, saperne il freddo nella vista di una foto, scorgerne il dettaglio dietro una foglia  sottratta alla strada da una gelida folata. Un luogo non smette di scorrerti dentro, uscendo dalla mente per ritornare lesto, … Continua a leggere

227 Visite totali, nessuna visita odierna

Pubblicato in libertà di espressione, poesia | Contrassegnato , | Lascia un commento

Quelli che rimangono in piedi

I primi si sedettero dalla parte della ragione, perché trovarono il posto libero al loro arrivo, perché si confacevano loro quegli alti seggi. Gli altri, trovando presi quelli a cui ambivano, si accomodarono presto dalla parte del torto, perché per … Continua a leggere

333 Visite totali, nessuna visita odierna

Pubblicato in libertà di espressione, poesia | Contrassegnato , | Lascia un commento

M’ar’cord, gosc’ com a tann, l’ luepp ‘nda na cost mancos

M’ar’cord, gosc’ com a tann, l’ luepp ‘nda na cost mancos, sott na cers e n’dret a na sc’kangaman, v’cein na sc’nestr. E po’ l’ pueip e l’ paposs, pasteur e pequr, l’ casedd, l’ can, tutt n’ monn n’da … Continua a leggere

345 Visite totali, 1 visite odierne

Pubblicato in libertà di espressione, poesia | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Di un piatto sulla tavola

Labile è sempre quel confine, sottile e mai chiaro nel suo svolgersi, come oscure sono le lande che segna e delimita, informa e divide. Di qua il reale, visto, conosciuto, noto. Di là, semplicemente, il vero. E le due cose … Continua a leggere

341 Visite totali, nessuna visita odierna

Pubblicato in poesia | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

I nomi delle cose di sempre

Simili a pietre in un fiume volle quegli uomini l’esule poeta, bagnate dall’acqua per anni, ma subito asciugate dall’aria, così è come se in quella nemmeno un attimo fossero state, pronte a ritornare com’erano prima d’esser dalla terra tolte. E … Continua a leggere

493 Visite totali, 1 visite odierne

Pubblicato in libertà di espressione, poesia | Lascia un commento

How many roads

Quante strade deve percorrere un uomo prima che “uomo” lo si possa chiamare, cantava quel menestrello del Minnesota, affidando al vento il suono delle parole. Ma che siano solo sue le orme sulla via o d’intera schiatta non ci fu … Continua a leggere

461 Visite totali, nessuna visita odierna

Pubblicato in poesia, Senza categoria | Lascia un commento

Ah, codd fruesc’k d’ na cers!

Megghji ca mam’t t’ chiangess ca non l’ sol d’ marz t’ k’ciuess, e mo tras l’ mues d’ l’ Suand,  e dopp logghji agost’, cap d’ virn.   Quann m’bok, ah, chedda cers! Ass’ttat a l’ fruesc’k send l’ … Continua a leggere

666 Visite totali, nessuna visita odierna

Pubblicato in libertà di espressione, poesia | 2 commenti

La litania dei morti

E stasera, su, forza, a letto presto, che la litania, si sa, deve passare. Lasciate qualcosa sulla tavola, mettete il pane, l’aglio e l’origano. E una caramella o un confetto, che i monacelli non mancano; se li prende il mare … Continua a leggere

535 Visite totali, nessuna visita odierna

Pubblicato in poesia, Senza categoria | Lascia un commento