Archivi categoria: filosofia – articoli

La borsa non è la vita

«Forse neanche Perry Mason e Giulia Bongiorno riuscirebbero a dimostrare che chi spara a un ladro dal balcone, e lo colpisce alle spalle mentre scappa con la refurtiva, rientra nell’ipotesi del “grave turbamento” prevista dalla nuova disciplina sulla legittima difesa. … Continua a leggere

Pubblicato in filosofia - articoli, politica, società | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

A volte, la rabbia si può fare ragione politica (con tutte le conseguenze)

«I francesi filonazisti più radicali presenti a Parigi costituirono un gruppo eterogeneo in cui confluirono ex comunisti, antisemiti militanti, fascisti, pacifisti dogmatici e giornalisti, scrittori e poeti vanitosi e autoreferenziali. […] Quello che gli estremisti filonazisti parigini ebbero in comune … Continua a leggere

Pubblicato in filosofia - articoli, politica, società, storia | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

The reports of her death are greatly exaggerated (I think)

«Siamo credibili», scrive Timothy Garton Ash in un articolo tradotto per La Repubblica in edicola lo scorso 14 maggio da Emilia Benghi, «solo se ammettiamo che l’Unione Europea sta attraversando una crisi esistenziale ed è sotto attacco dall’interno e dall’esterno. … Continua a leggere

Pubblicato in filosofia - articoli, libertà di espressione, politica, storia | Contrassegnato , , , , | 1 commento

Dopo potrebbe essere troppo tardi

«Per dirla liscia: si inventano le leggi per come gli gira e se le applicano. Se le costruiscono su misura e se le fanno rispettare. E quando il potere esecutivo e quello legislativo passano sotto un unico controllo, e senza … Continua a leggere

Pubblicato in filosofia - articoli, libertà di espressione, politica | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Chiedete loro se sono felici

Chiedetelo. Chiedete loro, chiedete a tutti loro se adesso, vittoriosi sugli ultimi, sono felici. Io non lo so come spiegarlo meglio di così, ma è come ci fosse un vero e proprio ricatto della paura giocato sulla tristezza. Mi ci … Continua a leggere

Pubblicato in filosofia - articoli, libertà di espressione, società | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

«Does any of this sound familiar?»

Devo dire che l’offerta di giornali della Lufthansa è sempre ricca e interessante. Ma siccome martedì era il giorno delle consultazioni di midterm americane, mi sono diretto sul New York Times (la Faz l’ho presa, confesso, ma messa in valigia … Continua a leggere

Pubblicato in filosofia - articoli, politica, società, storia | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Non è il migrante che ti ruba il lavoro, è il padrone a sfruttarvi entrambi

«Per gli esclusi che sospettano di essere ormai relegati tra gli ultimi, scoprire che sotto di loro c’è qualcun altro è una sorta di evento salvifico, che restituisce loro dignità umana e salva quel poco che rimane della loro autostima. … Continua a leggere

Pubblicato in filosofia - articoli, libertà di espressione, politica, società | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

«Se i padroni di questo mondo avessero letto un po’ di più»

«Qualunque sia il nome giusto per designare queste persone, quali che siano le loro motivazioni, origini e destinazioni, quale che sia l’effetto della loro partenza sulle società che abbandonano, o quello del loro arrivo sulle società alle quali approdano – … Continua a leggere

Pubblicato in filosofia - articoli, libertà di espressione, politica, società | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Immaginate che siano bianchi

«E ora immaginate che sia bianca». Conclude così, trattenendo le lacrime, la sua arringa finale ne Il momento di uccidere, Matthew McConaughey, dopo aver raccontato l’indicibile fatto a una bambina di colore da due energumeni poi giustiziati nell’atrio dal padre, … Continua a leggere

Pubblicato in filosofia - articoli, libertà di espressione, società | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Un po’ di «autonomia del negativo» (se fosse permesso citare compianti maestri)

Lo sberleffo, il dileggio, soprattutto se accompagnati da disinformazione e sussurro adito ad alimentare il sospetto, spesso nascono e si muovono all’interno di una concezione nichilistica del mondo e della società, e non conducono a niente, fatta salva la possibilità … Continua a leggere

Pubblicato in filosofia - articoli, libertà di espressione, politica, società | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento